Carrozzelle con le ali

C’è un detto indiano che recita: “Prima di giudicare un uomo cammina per tre lune nelle sue scarpe”. L’empatia, la capacità di sperimentare sulla propria pelle il quotidiano dell’altro per comprenderne le difficoltà, valutarne le frustrazioni, capirne le decisioni è un passo necessario per immedesimarsi e farsi carico dei bisogni di tutti. Quando si tratta di disabilità motorie è dunque il caso di mettersi “le ruote ai piedi” e iniziare a guardare con gli occhi degli altri.train-disabled_2096349b

Tanti gesti quotidiani che i normodotati compiono in maniera automatica rappresentano vere e proprie sfide per chi vive su una carrozzella.

Un esercizio interessante, che è possibile fare, senza dover sedersi su una carrozzella, è ripercorrere una giornata tipo.

Il semplice alzarsi dal letto rappresenta la prima sfida, sfida che si reitera in tutti i gesti successivi: assonati fare il caffè, entrare in doccia prepararsi per uscire…

Immaginiamo di non arrivare al piano cottura, di non avere un bagno a norma, di avere gran parte degli oggetti lontano dalle mani.

Si deve immaginare poi di uscire di casa: C’è l’ascensore? l’ascensore è a norma? ci sono gradini? altre barriere insormontabili muovendosi da soli?

Presupponiamo di essere finalmente arrivati in strada, per raggiungere il luogo di lavoro è possibile arrivarci senza usare mezzi? ci sono gli scivoli?

Alternativamente, pensiamo ai mezzi pubblici, gli autobus sono in grado di movimentare la carrozzina? è necessario aspettare il mezzo adeguato?

E così via, ogni piccola azione richiede mille domande, e a queste mille domande ci sono risposte?

Behandy.it vuol dire “a portata di mano” ed è un network di idee e informazioni, un contenitore di idee creato per stimolare il dibattito, fornire informazioni utili e rendere la vita delle persone con difficoltà motorie e disabilità un po’ più “a portata di mano”.

Eppure ci sono piccoli accorgimenti che permetterebbero una migliore accessibilità, e c’è un filone della progettazione di prodotto ed infrastrutture architettoniche chiamato Universal Design che fonda la sua filosofia su questi temi.

Per maggiori informazioni: http://www.weludo.com/externalUrl?url=behandy.it&type=